La musica è parte integrante della vita sin dagli albori dell’era moderna e trascende le culture, i confini e molto altro ancora. Alcuni lo ascoltano per migliorare il loro umore, mentre molti si sintonizzano per una dose mattutina di sole per iniziare la giornata.

Ascoltare la playlist curata mentre si è in giro con il proprio lavoro, i compiti, i compiti è stata un’abitudine per molti di noi. Mentre alcuni ricorrono a canali hip hop low-fi su YouTube, altri rimangono agganciati alla scoperta su Spotify e Apple Music.

Gli appassionati di musica spesso curano playlist sul loro sito Web di streaming musicale preferito per riprodurre in streaming le canzoni, le sinfonie che desiderano e sintonizzarsi su di esse ogni volta che lo desiderano. Molte di queste playlist sono visibili alla playlist disponibile pubblicamente.

8tracks riguardava esclusivamente questo prima che il potente Spotify rendesse gratuito il proprio ascolto mobile nel 2013, seguito successivamente da YouTube Music, Apple Music, ecc.

Cos’è 8tracks?

8tracks era un sito Web di social media per la cura, la condivisione e lo streaming di playlist musicali sulla piattaforma (solo per Stati Uniti e Canada dal 2016) e tramite siti di streaming musicale di terze parti.

Gli utenti possono creare una playlist delle loro canzoni preferite in base al genere, all’umore, all’attività o all’artista stesso. Altri utenti potrebbero riprodurre i brani della playlist e seguirli aggiungendoli al file collezione.

Gli ascoltatori provenienti da Stati Uniti e Canada potrebbero eseguire lo streaming direttamente dal sito, dal 2016 in poi, mentre altri potrebbero utilizzare siti di streaming musicale di terze parti come Spotify e YouTube per ascoltare i brani da una playlist.

Perché 8tracks si sta spegnendo?

Per citare il fondatore, loro esaurito i fondi per portare avanti le operazioni. Ha iniziato a peggiorare subito dopo aver rifiutato l’offerta di acquisizione di Google, che il Big G mirava ad espandere il proprio quoziente sociale in Google Music.

Nel 2013, Spotify ha reso gratuito l’accesso mobile a tutti gli utenti che hanno iniziato a divorare i visitatori di 8track e i loro investitori (Round A) si sono ritirati, lasciandoli a bocca aperta quando avevano più bisogno del cuscino finanziario.

Più tardi, nel 2016, licenziare metà del personale e la collaborazione con Soundcloud ha aiutato 8 tracce a rimanere a galla fino a quando le entrate e il conteggio degli ascoltatori non hanno continuato a diminuire. Ha iniziato ad accadere mese dopo mese e alla fine ha raggiunto questo punto nel tempo.

Esegui il backup della tua playlist ora: ecco come

L’app 8tracks per Android e iOS ha smesso di funzionare per gli utenti. Le app non possono essere scaricate dagli app store di Apple e Google Play.

La piattaforma 8tracks è ancora attiva per un breve periodo per consentire ai suoi utenti di creare un backup della loro playlist preferita. Gli utenti di Spotify possono salvare direttamente la playlist nella loro libreria facendo clic su Salva playlist su Spotify pulsante nella pagina della playlist.

Puoi eseguire il backup delle tue playlist preferite anche tramite il sito Web andando alla playlist. Scorri verso il basso fino a Appunti sezione, fare clic sul pulsante che dice Scarica la tracklist. Scaricherà i nomi delle canzoni nella playlist.

Le migliori alternative a 8 tracce

1. Playlist di Spotify

Spotify è diventato sinonimo di musica su Internet. Con oltre 250 milioni di utenti provenienti da oltre 80 paesi, ha oltre 3 miliardi di playlist curate dagli utenti, contenenti brani selezionati dalla raccolta di oltre 50 milioni di brani sulla piattaforma.

Gli utenti possono creare, modificare e condividere playlist con gli amici su qualsiasi piattaforma di social media condividendo i collegamenti della playlist. Le playlist possono essere aggiunte alla tua raccolta da gradimento l’elenco che lo aggiungerà alla tua libreria

Cosa mi è piaciuto

  • La più grande raccolta di playlist musicali curate dagli utenti in diversi generi.
  • Un’app per smartphone versatile e incentrata sull’esperienza dell’utente, che offre l’esperienza dell’app di streaming musicale più elegante sul mercato.
  • Ogni giorno vengono aggiunti a Spotify circa 40.000 brani, quindi potresti non rimanere mai senza brani da aggiungere alla tua playlist.
  • Il suggerimento di New Music è indiscutibilmente il migliore e li distingue dalla concorrenza. Questo è il vero motivo per cui mi attengo a Spotify. I loro consigli per scoprire nuova musica sono quasi sempre giusti. Il secondo migliore sarebbe Apple Music, mentre la musica di YouTube sta cercando di recuperare.

Cosa non mi è piaciuto

  • Alcuni brani non sono disponibili in alcuni paesi a causa di conflitti di licenza. Ad esempio, oltre 1 milione di brani non sono disponibili in India a causa del disallineamento dei diritti di licenza tra Spotify e i fratelli Warner.

Visita Spotify


2. Playlist pubblica di YouTube

YouTube è la più grande piattaforma di condivisione video al mondo. Quasi 300 ore di video vengono caricate ogni minuto sulla piattaforma dai creatori. Mentre la piattaforma è pensata per guardare video creati da creatori di contenuti e caricatori, gli ascoltatori di musica si sintonizzano sulla musica. La maggior parte degli utenti su YouTube utilizza la piattaforma per lo streaming legale di musica.

Gli ascoltatori di musica possono creare un elenco sull’app mobile e sul sito desktop toccando il Salva e quindi toccando nuovamente per aggiungere il video del brano all’elenco dei desideri. Da lì è possibile creare una nuova playlist.

Cosa mi è piaciuto

  • Streaming gratuito con annunci minimi.
  • Qualsiasi tipo di video musicale può essere aggiunto alla playlist.
  • Nuovi brani alla playlist possono essere aggiunti da un’altra persona attraverso la collaborazione. Il creatore di playlist può aggiungere collaboratori per una playlist condividendo un link alla persona. I collaboratori possono anche essere invitati dalle impostazioni della playlist.
  • Lo streaming musicale è legale e non garantisce alcuna ramificazione legale.

Quello che non mi è piaciuto

  • La musica non può essere riprodotta in streaming con lo schermo spento su uno smartphone a causa degli annunci pubblicitari sui video di YouTube.

Visita YouTube


3. Perché aprire

Openwhyd è un sito di bookmarking di musica e video che gli ascoltatori di musica utilizzano per creare e condividere una playlist delle loro canzoni preferite. Si tratta di un ambizioso progetto senza scopo di lucro dello sviluppatore Adrien Joly.

La piattaforma si basa sulle donazioni degli utenti. La sequenza temporale di sviluppo del sito Web è su Github e consente agli sviluppatori di contribuire al miglioramento dell’esperienza. Attualmente, puoi cercare e ascoltare musica da YouTube, Vimeo sul sito web.

L’estensione del segnalibro di Chrome consente di aggiungere qualsiasi video, brano da qualsiasi sito Web su Internet. Tutto quello che devi fare è fare clic sul segnalibro e sullo schermo appare l’opzione per aggiungere il video, il podcast o il brano alla playlist di Openwhyd. Attualmente, è disponibile solo per gli utenti desktop di Chrome.

L’app per telefoni iOS è disponibile sull’App Store di Apple, che può essere scaricata da lì. È ancora in fase di sviluppo, quindi potrebbe riscontrare bug minori di tanto in tanto.

Cosa mi è piaciuto

  • Il servizio è gratuito e lo sviluppatore si impegna a mantenerlo in questo modo, un tipo di sviluppo senza fini di lucro. I fondatori hanno intenzione di mantenerlo così per sempre.
  • Qualsiasi brano, video, podcast, ecc. può essere aggiunto dalla versione desktop di Google Chrome.
  • Non ci sono pubblicità sulla piattaforma.
  • Puoi modificare la copertina, il titolo del brano, il video, ecc. mentre lo aggiungi alla tua playlist
  • Software portatile autonomo per Windows 10, che deve essere installato sul computer per essere eseguito. Non è necessario aprire un browser web per gestire la playlist.
  • Collega i tuoi account Last.fm e Deezer per migliori consigli musicali e sincronizzazione tra piattaforme.

Cosa non mi è piaciuto

  • Nessuna app Android per utenti di smartphone Android.
  • L’app desktop ha problemi con Fai il login con facebook opzione.

Visita OpenWhyd


4. Playmos

Playmoss è una playlist freemium, un sito di cura della musica che consente di cercare musica, video da YouTube, Vimeo al momento e compatibile con qualsiasi strumento di servizio musicale ad eccezione di Spotify.

La playlist curata dall’utente può essere trovata in collezione sezione del sito e dell’app iOS. Esiste una versione premium del servizio che offre funzionalità come 300 brani in una playlist, chat universale, playlist privata illimitata, ecc. È disponibile un’estensione di Chrome che può aggiungere musica direttamente alla playlist facendo clic sul pulsante e quindi singolarmente- clicca sulla canzone.

Cosa mi è piaciuto

  • C’è un’app iOS per il servizio.
  • Il sito Web mobile è versatile e offre praticamente tutte le funzionalità che si vorrebbero in una playlist.
  • La playlist può anche essere collaborata con altri utenti (utenti premium).
  • Incorpora la playlist nel tuo sito Web, blog.

Cosa non mi è piaciuto

  • L’estensione di Chrome è difettosa e a volte non raccoglie brani.
  • Non esiste un’app per smartphone Android.

Visita Playmoss


5. Ottimo.dj

Great.dj è un altro promettente sito Web per la cura delle playlist che offre video, ricerca di musica da siti come YouTube e Soundcloud. Puoi accedere tramite il tuo account Spotify. Nonostante non ci siano app per smartphone, la versione mobile del sito non fa sentire agli utenti la necessità di averne una.

La playlist può essere creata cercando i brani dalla barra di ricerca. Quindi fare clic su Aggiungi alla codaquindi fare clic su Salva pulsante on dato sulla barra in alto. Devi selezionare la playlist e quindi cercare i brani dalla barra di ricerca per aggiungerli alla playlist. Tieni presente che almeno due brani devono essere accodati per creare una playlist.

Cosa mi è piaciuto

  • Modalità party per condividere l’accesso alla playlist con altri durante un incontro sociale o uno sforzo collaborativo. Gli utenti invitati possono chattare, aggiungere musica alla playlist. La playlist originale non sarà interessata a meno che il creatore non salvi la nuova playlist.
  • Accedi al sito Web utilizzando il tuo account Spotify.
  • Cerca e aggiungi più brani contemporaneamente.
  • Estensione del browser Web Chrome per un rapido accesso alla playlist, che consente agli utenti di accedere alla propria playlist con un semplice clic.

Cosa non mi è piaciuto

  • Nessuna app mobile per qualsiasi smartphone.

Visita Great.dj


6. Playlist musicali di YouTube

YouTube Music è la risposta di Google agli utenti che trasmettono musica in streaming su YouTube e Google Music, che ha avuto un discreto successo nella migliore delle ipotesi.

YT Music ha versioni sia gratuite che a pagamento, proprio come Spotify e offre praticamente tutte le funzionalità di Spotify. Includono anche la possibilità di riprodurre video di YouTube in solo audio modalità. La playlist di YouTube può essere riprodotta su YouTube Music senza alcun problema.

Gli ascoltatori possono aggiungere qualsiasi brano sulla musica di YouTube toccando/facendo clic su tre punti verticali menù. La playlist può essere trasmessa anche alla radio.

Cosa mi è piaciuto

  • La playlist può essere riprodotta gratuitamente senza effettuare il login o creare un account sul sito.
  • La playlist creata dall’utente può essere condivisa su piattaforme come Tumblr, Linked, Facebook, ecc., Insieme tramite e-mail.
  • Esperienza ricca di app per smartphone, insieme a un web player.

Cosa non mi è piaciuto

  • Video di molte canzoni invece di musica basata sull’audio.

Visita YouTube Musica


7. Playlist musicale di Apple

Apple Music è il secondo sito di streaming musicale più grande, con oltre 10 milioni di abbonati. Inizialmente era disponibile esclusivamente per gli utenti di dispositivi Apple, ma in seguito ha rilasciato una versione Android per il servizio.

Gli utenti possono creare playlist, proprio come YouTube Music. La playlist viene visualizzata nella sezione della libreria, che può essere condivisa con altri tramite l’opzione di condivisione.

Cosa mi è piaciuto

  • Cerca playlist in base ai testi delle canzoni.
  • Consigli sui brani in base alle playlist create dall’utente.
  • Le playlist possono essere ordinate per artisti diversi.

Cosa non mi è piaciuto

  • Nessuna versione gratuita a parte la versione di prova.

Visita Apple Music


8. Playlist Gaana Music

Gaana è uno dei più grandi servizi di streaming musicale dell’Asia, con oltre 150 milioni di utenti (a pagamento+gratuiti), che offre quasi 45 milioni di brani in diversi generi, in particolare brani nelle lingue indiane.

Gli ascoltatori di musica possono aggiungere un brano alla loro playlist toccando Salva pulsante, che ha il più simbolo.

Cosa mi è piaciuto

  • Gli utenti non registrati possono riprodurre musica dalla playlist, proprio come Spotify, YouTube Music e YouTube, ecc.
  • La playlist può essere riprodotta sui lettori musicali dello smartphone. Ad esempio, se sul telefono è installato un lettore MX, la playlist può essere riprodotta tramite il lettore. Elimina la necessità di aprire il browser web del telefono.
  • L’app può essere utilizzata senza la necessità di accedere a un account. Per creare una playlist, l’utente deve essere loggato.

Cosa non mi è piaciuto

  • Meno raccolta di musica inglese rispetto ad altri concorrenti.

Visita Gaana Musica


Over to You

8track è stato semplice e sarà un compito difficile sostituire la praticità, l’utilità e la comunità che è stata costruita nell’ultimo decennio. Gli utenti spesso cercano un’esperienza semplice per la cura delle loro playlist, che possono essere riprodotte premendo un pulsante.

Facci sapere tramite la sezione commenti se c’è qualche sito di cura della playlist che abbiamo tralasciato.